Astratto 22

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Acrilico e china su legno – 30cm x 30cm

La vita è una sorta di dipinto. Uno di quelli astratti, molto stravaganti. A prima vista può sembrare solo una macchia confusa. Ma se si guarda bene e ci si concentra usando un po’ d’immaginazione, la vita può diventare molto di più. Quel quadro potrebbe rappresentare il mare, il cielo, delle persone, degli edifici, una farfalla su un fiore o qualunque altra cosa tranne la macchia confusa che prima si era convinti che fosse.”
(Cecelia Ahern)

Come se il mare separandosi

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vernice e acrilico su legno tagliato e dipinto a mano – 52x32cm / disponibile

Come se il mare separandosi
svelasse un altro mare,
questo un altro, ed i tre
solo il presagio fossero
d’un infinito di mari
non visitati da rive –
il mare stesso al mare fosse riva-
questo è l’eternità
.

(Emily Dickinson)

Vernice e acrilico su legno tagliato e dipinto a mano

Le mie nuvole…

Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Acrilico su legno 35×39.5cm

Una nuvola non sa perché si muove in una certa direzione e a una certa velocità.
Segue un impulso, è li che deve andare.
Ma il cielo conosce le ragioni e gli schemi al di là delle nuvole, e anche tu li conoscerai, quando ti librerai abbastanza in alto per vedere l’orizzonte.
(Richard Bach
)

Ninfee

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Le ninfee sono tra i miei fiori preferiti e, oltre alla loro bellezza e significato, la cosa che mi affascina di più di loro è la leggenda che le riguarda.

Infatti la leggenda narra di una ninfa bellissima che viveva nei pressi di un lago. La sua vita cambiò quando il sole di innamorò di lei e scese dal cielo per incontrarla. La ninfa si senti in imbarazzo per il suo aspetto così inferiore a quello del dio, tanto da decidere di raggiungere il fondo del lago per prendere dell’oro da mostrare al sole. Il tesoro, però, era talmente pesante da far sprofondare la ninfa nel fango lasciando visibili solo le sue mani. La ninfa si trasformò così nel fiore acquatico che si apre al sorgere del Sole e si richiude appena lui se ne va.

Oggi voglio per questo presentarvi la mia tela dedicata a questo delicato ma affascinante fiore !

Acrilico su tela 29.5 x 40cm

Sussistenze

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Dopo un anno che definire “statico” sarebber riduttivo, rieccomi qui ad inaugurare (con un po’ di ritardo) il 2021 !

Oggi voglio presentarvi una delle opere di una serie che ho realizzato la scorsa estate, e che è riuscita ad aggiudicarsi un premio al concorso artistico “Il ricordo, la mancanza” istituito dal Comune di Sommacampagna (Verona).

L’opera premiata si intitola “Sussistenze” ed è realizzata su legno osb con colori acrilici.

La rappresentazione delle nuvole come elemento di mero passaggio e allo stesso tempo costante, fugace e sempre presente, inconsistente ma anche consistente. Esse sono un simbolo naturale dell’esistenza umana come pochi altri, necessitano di acqua che è per eccellenza un simbolo archetipico dell’inconscio, di ciò che genera o distrugge. La scelta del materiale di supporto dalla forma grezza nasce dall’esigenza di mantenere una sorta di semplicità che ogni elemento naturale evoca nella propria straordinarietà. La suddivisione- interruzione dei cieli (di varie tonalità, perché
così è l’unicità) come esigenza di dinamicità continua e di distacco tra la realtà/mancanza e l’immaginazione/ricordo. Un cielo sgombro di nuvole è una sorta di tela, e la presenza delle nuvole dona appunto una dinamicità altrimenti impossibile. Nel loro essere di passaggio si manifesta la loro concretezza ed essenza come quell’essere di passaggio che è la vita stessa.

Qui Sussistenze con un’altra versione delle tante realizzate con tonalità diverse

Iris

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rieccomi qui, dopo qualche tempo, a presentarvi uno dei miei ultimi lavori (i restanti li proporrò qui al più presto).

Nata per caso, quest’opera ho scoperto esser poi adatta al periodo corrente se ne andiamo ad analizzare il significato simbolico. Si tratta di “Iris” e questo elegante fiore simboleggia fiducia, speranza, sinceritàsaggezza. È il trionfo della verità ed è legato alla comunicazione di un messaggio positivo.

Iris – Acrilico su legno

Il suo nome deriva dal greco e richiama l’arcobaleno e la mitologia. Infatti le leggende legate all’iris risalgono alla mitologia dell’antica Grecia, quando la dea Iris, messaggera degli dei e personificazione dell’arcobaleno, serviva da collegamento tra cielo e terra, per la comunicazione tra l’umanità e l’Olimpo. Gli Egizi inoltre attribuivano all’iris virtù quasi magiche… Sperando sia di buon auspicio, vi lascio qui i miei Iris

Out of the box

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il mio ultimo lavoro ho deciso di intitolarlo “Out of the box”, che letteralmente tradotto suonerebbe come “fuori dalla scatola”, ma in realtà corrisponde al nostro “fuori dagli schemi”.  Significa pensare in modo non convenzionale, con delle idee che spesso non seguono ciò che pensano tutti – ma che, in qualche modo, vanno controcorrente. Insomma pensare in modo originale.

serena Cendron out of the box

Nel mio caso Out of the box volevo lo rappresentasse in entrambi i sensi, sia dal punto di vista estetico con una cornice che lascia uscire l’opera letteralmente fuori dalla scatola che dovrebbe rappresentare, sia dal punto di vista dell’idea iniziale esecutiva andando “contro” la canonica presentazione di una tela.

Si tratta di una tecnica mista (prevalelenza acrilico) su tela

serena Cendron out of the box 2

E voi siete mai stati “Out of the box” ?

Viola

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Credo che Dio si arrabbi se uno passa vicino al colore viola in un campo senza notarlo.

(Il colore viola- Alice Walker)

serena cendron astratto viola

Ho voluto iniziare con questa citazione, su uno dei miei colori preferiti (se non il preferito) ovvero il viola, per presentare una mia opera omonima.

Questo è Purple– Acrilico su pannello di scaglie di legno orientate e pressate, misure 52x52cm

(L’opera è disponibile – per tutte le info potete scrivermi agli indirizzi nella sezione contatti)

serena cendron astratto viola 2

Il viola stimola la meditazione e agisce sulla psiche e sulla dimensione inconscia dando forza spirituale e ispirazione. Nello spettro luminoso, il colore Viola è posizionato agli antipodi del Rosso e simboleggia attitudine a identificarsi con il prossimo. È il raggio con le maggiori proprietà energetiche dello spettro visibile. Nascendo dalla mescolanza di rosso (amore) e blu (saggezza) è il colore della metamorfosi, della transizione, del mistero e della magia.

Christian Valnet, Cromoterapia e potere dei colori, 2014

astratto viola 3

Dettagli

Difetti

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Oggi voglio presentarvi il mio ultimo lavoro, dal titolo già abbastanza eloquente. Ho deciso di intitolarlo infatti “Difetti”, perchè nasce sia da un’idea precisa sia da una vera e propria necessità pratica.

Serena Cendron astratto (2)Si tratta di un acrilico su legno, un pannello  riciclato con qualche difetto che ho volutamente accentuato raschiandolo. Più notavo delle imperfezioni più volevo valorizzarle (o accentuarle appunto) e non correggerle.

Serena Cendron astratto (1)  Serena Cendron astratto (4)

Un po’ come vorrei capitasse ogni tanto anche con le persone, dove l’imperfezione agli occhi altrui diventano un valore aggiunto e non un motivo di vergogna. Forse utopia, ma almeno in quest’opera spero si accaduto. Cosa rappresenta ? Io ho un’idea ma la diversità è la vera bellezza, per questo lascio a voi ogni interpretazione !

A presto !

Serena Cendron astratto (5)

 

FASE 2

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Eccomi qui… sembra passata una vita, e po’ lo è. Questo è il primo articolo del 2020, nonostante sia già maggio. Gli ultimi due mesi sono stati molto particolari, difficili, anche se in maniera diversa, per tutti. Sono stati due mesi di tempo congelato nella nostra quotidianità, praticamente stravolta, e inizialmente dico la verità non sono riuscita a convertire il tempo forzatamente libero in idee creative. Poi per fortuna c’è stata una svolta ed ho ricominciato a creare nuovi progetti che vi presenterò prossimamente.

Ho deciso però di dare a questo articolo il titolo “Fase 2 ” non solo per segnare il reale passaggio che prenderanno tutte le nostre giornate da domani, ma anche per raccontarvi la personale fase 2 che avuto in questi mesi una mia “creatura” che avevo un po’ messo da parte.

Copertina “Freegnacce- Pensieri in libertà” di Serena Cendron

Sto parlando del mio libro “Freegnacce- Pensieri in Libertà”, che grazie anche a questo tempo libero è riuscito a far breccia nel cuore di due lettrici che non conosco personalemente ma che mi hanno contattato in privato. Ho raccolto i loro messaggi con estrema felicità e stupore, soprattutto dato che questo libro festeggerà tra poco ben 4 anni di vita. Come dicevo la gioia e la gratitudine nel sapere che in piccola parte sono riuscita ad allietare delle giornate con il mio libro è stato per me un grande onore e in particolar modo ho sentito di aver raggiunto l’obbiettivo principale per il quale avevo scritto Freegnacce.

Ho deciso dunque di pubblicare qui questi messaggi che mi hanno accompagnato in questi giorni, cogliendo l’occasione per ringrazire nuovamente Gabriella – da Milano e Vale dalla Sicilia.

Per chiunque volesse avventurarsi tra le pagine di “Freegnacce – Pensieri in libertà” basta cliccare QUI  e troverete tutte le informazioni necessarie su dove trovarlo.

A prestissimo!