Christmas tree… credo.

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Dicembre, tempo di decorazioni natalizie.

Sinceramente non faccio parte di quell’ampia schiera di persone che brama il natale tutto l’anno e non vede l’ora di addobbare, decorare e comprare luci di ogni sorta. Forse perchè personalmente vivo la creatività indipendentemente da ricorrenze, forse perchè non amo le festività… o forse perchè sì, ad una certa età si diventa un po’ il Grinch 🙂 .

Questo però non mi ha impedito di dar vita al mio personalissimo (e come sempre “non normale”) albero di natale .

serena cendron christmas tree (5).JPG

 

Ovviamente è interamente fatto a mano, a partire dalla struttura in legno sino adserena cendron christmas tree (4).JPG arrivare alle decorazioni.  Per quanto riguarda quest’ultime sono perlopiù realizzate con materiale riciclato, per esempio i pezzi di plaxiglass erano in realtà un mio quadro (volutamente) fatto a pezzi che ho poi ri decorato. Poi ci sono dei pezzetti di legno che ho sempre dipinto io, delle palline del vecchio albero, altre palline trasparenti che ho trasformato in pianeti (ispirandomi alla ben più costosa collezione di Kurt Adler), dei tappi di bottiglia neri e delle piume rosa-nere.

 

 

 

Non lo so quanto sarebbero fieri di me i padri del Dadaismo, ma io lo reputo un po’ dada e un po’ “arrivo dal 2588 ma prima o poi vi conquisterò”. Per me, a lavoro ultimato, è stato amore a prima vista.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

E voi come avete realizzato le vostre decorazioni natalizie? Se vi serve qualche suggerimento o info in merito non esitate a contattarmi. Qualche buona idea si trova sempre!

 

 

Annunci

The Nightmare Before Christmas compie 25 anni !

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Esattamente 25 anni fa, il 5 dicembre 1993, usciva nelle sale italiane (il 29 ottobre negli USA)  il film “The Nightmare Before Christmas”. Un capolavoro diretto da Henry Silck, prodotto e scritto da Tim Burton.

Inutile dire, se non l’avete ancora visto (sacrilegio !!!!), approfittatene per vederlo questo natale dato che è sempre presente nel palinsesto delle festività (anche ad Halloween, e chi l’ha visto sa il perchè).

Questo il mio rapidissimo e spartano omaggio, per uno di quei classici intramontabili che tra altri 25 anni sarà ancora attuale e magico.

nightmare before Christmas serena cendron.jpg

“È stato molto tempo fa, più di quanto ora sembra, 
in un posto che forse nei sogni si rimembra, 
la storia che voi udire potrete, 
si svolse nel mondo delle feste più liete. 
Vi sarete chiesti, magari, dove nascono le feste. 
Se così non è, direi… che cominciare dovreste! “

 

Ink Heart

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

serena cendron ink heart

Inchiostro e acquerello su carta- Serena Cendron 2018

A un cuore in pezzi
nessuno s’avvicini
senza l’alto privilegio
di aver sofferto altrettanto.

Emily Dickinson

Critica in semiotica estetica di “Blue Onions”

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Questa estate ho partecipato al Premio internazionale di Poesia ed Arte Contemporanea “Apollo Dionisiaco” istituito dall’ Accademia Internazionale di Poesia ed Arte Contemporanea di Roma. 

L’opera con la quale mi ero candidata era “Blue Onions” (della quale potete trovare tutte le informazioni QUI). Ho superato la selezione, ma non sono risultata tra i dieci finalisti. Questo però mi ha permesso comunque di ricevere la critica in semiotica estetica da parte di Fulvia Minetti, la fondatrice dell’Accademia.

Pubblico qui sotto la critica e il link dove potete trovare la mia Scheda Artista.

26992537_1249365418529651_7941025882371308294_n

Blue Onions

“L’espressione cinetica degli acrilici con stampi di materie naturali della Cendron attinge alla connessione e alla potenza della sintesi analogica delle forme archetipiche del sostrato inconscio, comune e collettivo. L’artista segue un modulo dinamico esperienziale di tracce, dal caos primario ed elementare della materia, al cosmo frattale della forma, nella ripetizione, che avvalora e dà senso umano al dato naturale. La cipolla diviene così onda concentrica ed eco salina fra goccia d’acqua e lacrima che cade, a rifondere la catarsi rigenerante della coappartenenza di uomo e di natura.”

Cliccando QUI potrete trovare la mia scheda Artista

Immagine.jpg

And the winner is…

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

serena cendron prima classificata.jpg

Ebbene si, anche se con un po’ di ritardo causa recupero materiale da poter postare, vi comunico che mi sono aggiudicata il 1° Premio al Concorso Nazionale d’Arte – Sezione Pittura “LA COULEUR D’UN POEME ” istituito da Immaginearte.
L’opera con la quale ho potuto raggiungere questo risultato è “Kaleidoscopio”, della quale potete trovare QUI tutte le informazioni.

Serena Cendron - Kaleidoscopio

 

La premiazione si è svolta a Milano presso la Casa Museo Galleria d’Arte SPAZIO TADINI, un luogo davvero ricco di storia ed arte a 360gradi.

img258.jpg

Oltre l premio ricevuto, la mia opera è diventata l’immagine di copertina del volume che raccoglie tutte le opere selezionate per il concorso.

Ringrazio Maria Grazia Vai presidente del Premio, il Maestro internazionale d’arte Mario Salvo, presidente della sezione artistica del Premio e tutti coloro che hanno fatto parte della giuria. L’emozione è stata davvero tanta, così come la voglia di continuare a seguire la mia passione anche quando nessun vento sembra favorevole. Perseverare, creare e sperimentare sempre.

 

Passione Tim Burton part.2

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Forse sarebbe stato troppo banale scrivere questo post il 31 ottobre visto il tema che andrò a trattare. (C’ho pensato su instagram infatti… anzi se vi va di seguirmi il mio profilo è serena.cendron).

Per questo ho deciso di pubblicare, a distanza di giorni, un’altra illustrazione dedicata sempre ad un film di Tim Burton. Questa volta si tratta di un classico, datato 2005, ovvero “La sposa cadavere” diretto appunto sempre da Tim Burton e da  Mike Johnson. Ho deciso di reinterpretare, a modo mio, la protagonista : Emily,la sposa cadavere.

serena cendron tim burton la sposa cadavere2.jpg

 

Consiglio, a chi non l’avesse ancora fatto, di visionare questo capolavoro (che chiaramente a ridosso di Halloween troviamo sempre in onda in qualche canale) ma che si adatta benissimo a qualsiasi periodo dell’anno. Dopotutto stiamo parlando di una pellicola che è stato candidata anche all’Oscar 2006 come miglior film d’animazione !

Alla prossima… che non sarà ancora terrificante, ma con una bella notizia da poter condividere con voi lettori 😉

 

Passione Tim Burton

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Serena CEndron Tim Burton Dumbo.jpg

Se dovessi descrivere in una sola parola Tim Burton direi semplicemente “Genio”. Da vera appassionata della sua arte (anzi dovrei usare il plurale visto tutto ciò che sa fare, dal regista al disegnatore e tutto il resto) attendo sempre ogni suo film con ansia.

Questa volta ho deciso di ingannare l’attesa (che purtroppo non è brevissima) realizzando un’illustrazione dedicata al suo prossimo film ovvero “Dumbo”.

L’uscita è prevista per marzo 2019.

Serena Cendron Tim Burton Dumbo 2.jpg

 

 

 

Inquietudine tentacolare

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Serena Cendron - Polpo illustrazione.jpg

“Amo i colori, tempi di un anelito inquieto, irrisolvibile, vitale, spiegazione umilissima e sovrana dei cosmici “perché” del mio respiro”

Alda Merini

Abstract

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Quando hai una tela che non ti piace e allora le destrutturi. Ne fai tanti strati, finchè non esce qualcosa che sembra fatto a caso. Ma ha la sua armonia e finisce per rappresentare qualcosa che avevi in mente senza saperlo.

serena cendron astratto.jpg

Acrilico e vernice luminescente su tela

 

L’arte astratta non esiste. Devi sempre cominciare con qualcosa. Dopo puoi rimuovere tutte le tracce della realtà
(Pablo Picasso)

IMG_2136

Dettagli al buio

 

Moto perpetuo

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ri eccomi ! Ne approfitto di questa giornata di sosta per pubblicare qualcosa di nuovo, seppur poco sofisticato, che ho realizzato in questi giorni dove le idee e i progetti sono veramente molti.

Ammetto, questa estate dal punto di vista creativo si sta rivelando molto proficua, soprattutto perchè sto mantenendo un quotidiano allenamento nella ricerca di novità sulle quali lavorare. E a proposito di novità, che però non posso ancor svelare, questo autunno sappiate che ce ne saranno di buone sicuramente.

Vorrei dirvi anche che sta prepotentemente tornando in me la voglia di scrivere (Freegnacce ho sempre detto che sarà il mio primo e unico libro, ma ha dato vita anche ad un amore per la scrittura umoristica che rispecchia la mia natura e che non posso limitare !)

E ritornando a ciò che ho realizzato tra la preparazione di un progetto e l’altro, eccovi un’opera che inconsciamente un po’ descrive il mio stato d’animo attuale. Una partenza, che per ora è solo figurata, in un mare un po’ in tempesta che rappresenta appieno lo spirito creativo, in continuo movimento.

 

IMG_0245.jpeg.jpg

Acrilico su legno